Archivi tag: organic

Wine Revolution di Jane Anson. Fatalone Riserva fra i Migliori 250 Vini Naturali del Mondo

thumbnail of Wine_Revolution_Jane_Anson_Fatalone_RiservaSiamo entusiasti e orgogliosi di vedere il nostro Fatalone Gioia del Colle DOC Primitivo Riserva 2011 nel libro recentemente pubblicato da Jane Anson, Wine Revolution: I migliori vini biologici, biodinamici e naturali al mondo, tra i migliori 250 vini artigianali di tutto il mondo. Jane Anson è una pluripremiata esperta di vini, autrice e co-redattrice della rivista Decanter. Il suo libro, Wine Revolution, “riporta 250 vini naturali provenienti da una rigorosa selezione di vignaioli artigiani e attenti all’eco-sostenibilità”.

Slow Wine 2020

Gioia del Colle DOC Primitivo Fatalone 2017

Il nostro Gioia del Colle DOC Primitivo Fatalone 2017 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di Vino Slow 2020. Anche se siamo presenti in questa guida internazionale del vino da diversi anni, siamo sempre grati e onorati di ricevere questo riconoscimento. Ci impegniamo a produrre vini che incarnino le caratteristiche di “Slow Wine” – vini biologici rappresentativi del loro territorio, senza uso di sostanze chimiche nei vigneti e, per finire, vini con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Medaglia Argento per il Fatalone Primitivo Riserva 2015 al Concours Mondial Bruxelles 2019

thumbnail of Concours_Mondial_Bruxelles_Silver_Medal_Fatalone_Riserva_2015Il nostro Fatalone Gioia del Colle DOC Primitivo Riserva 2015 biologico è stato premiato con la medaglia d’argento al Concours Mondial de Bruxelles 2019. Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento per il ben noto rigore delle loro valutazione.

Il Concours Mondial de Bruxelles, come suggerisce il titolo, è un concorso enologico internazionale in cui i vini vengono valutati da un panel di degustazione altrettanto internazionale che comprende enologi, giornalisti, critici del vino, ricercatori e acquirenti.

Vinitaly 2019: 7 – 10 Marzo

L’Azienda Agricola Petrera Pasquale sarà presente al Vinitaly 2019 nel Pad. 11 Puglia, Area E3-E4, Stand N°27, esattamente al centro del padiglione e nel mezzo della corsia centrale. Nell’occasione saranno presentate le nuove annate dei nostri vini biologici Fatalone ed in particolare i Gioia del Colle DOC Primitivo 2017, Puglia IGT Primitivo “Teres” 2018 (tradizionale rosato pugliese 100% da Racemi di Primitivo), Puglia IGT Greco “Spinomarino” 2018 (bianco fresco e minerale) e un’anteprima in campionatura da botte del Fatalone Riserva 2017 che uscirà ufficialmente in commercio solo da fine 2019, a completamento del suo processo di affinamento in Rovere di Slavonia con l’applicazione di musico-terapia.

FALSTAFF FEB-MARZO 2019 “TROFEO DEL PRIMITIVO” PER LA RISERVA FATALONE, 93 PUNTI

thumbnail of Falstaff_Fatalone_Primitivo_93_points
Falstaff awards Fatalone Primitivo with a “Primitivo Trophy” of 93 points

thumbnail of Falstaff_Trophy_2019_Fatalone_Primitivo_Riserva

Falstaff, una guida enologica austriaca riconosciuta a livello internazionale, ha premiato il nostro Fatalone Gioia del Colle DOC Primitivo Riserva 2015 con il “Trofeo Primitivo” nell’ambito di una degustazione speciale degli eccellenti vini Primitivo in Puglia. Come nelle precedenti degustazioni, i vini sono stati sapientemente valutati da un panel di degustatori internazionale. Al nostro Fatalone Gioia del Colle DOC Primitivo Riserva 2015 è stato assegnato un punteggio di 93 punti, tra le altre qualità, per la sua “acidità audace e un lungo finale armonioso”. Siamo particolarmente orgogliosi di vedere il nostro Fatalone Riserva fra i premiati, in quanto è uno dei pochi vini primitivo biologici che ha ricevuto questo alto punteggio e riconoscimento.

Slow Wine 2019

Our Fatalone organic and sustainable wines confirm their presence in the internationally renowned guide, Slow Wine. In particular, our Fatalone Gioia del Colle DOC Primitivo Riserva 2015 received the recognition of “Vino Slow”.

As stated on the Slow Wine website, “the SNAIL PRIZE is awarded to wineries whose values (high quality wines, originality, and respect for the land and environment) align with the Slow Food movement. Quality-price ratio is another factor that our editors consider.”

We are proud and honored to embody the Slow Wine characteristics.

“The Soundtrack to our lives”: Fatalone Primitivo featured on Dame Wine

Abbiamo celebrato il 30 ° anniversario del nostro marchio, Fatalone Organic Wines a New York City a Novembre 2018, tenendo una degustazione verticale del nostro Fatalone Gioia del Colle DOC Primitivo Riserva risalente al 1988!

Abbiamo avuto il piacere di avere Catherine Todd di “Dame Wine”, una delle migliori blogger dil vino negli Stati Uniti, nel panel di degustazione. Segui il link qui sotto dove lei condivide le sue note  sulla degustazione verticale dalla sua prospettiva davvero unica.

The Soundtrack to Our Lives

STORICA DEGUSTAZIONE VERTICALE DEL 30° ANNIVERSARIO DEI VINI FATALONE – NEW YORK 2 NOVEMBRE 2018

Si continua a festeggiare! Il 2 Novembre, abbiamo realizzato la seconda degustazione verticale della nostra Riserva Fatalone a New York (la prima è stata a Londra), un evento esclusivo dedicato al trentesimo anniversario dei nostri vini biologici Fatalone. L’evento si è tenuto all’Astor Center ed è stato reso possibile anche con l’aiuto di Alice Feiring e dei nostri importatori di New York. Alice Feiring è una pluripremiata scrittrice e critica di vini , specializzata in vini naturali ed editrice di The Feiring Line, “The Natural Wine Newsletter”.

Pasquale Petrera,  la quinta generazione di produttori del Fatalone, ha presentato in una masterclass una selezione di 15 annate del nostro Gioia del Colle DOC Primitivo Fatalone risalente al 1988. Il panel di degustazione comprendeva stampa e sommelier locali e internazionali. Alcuni dei nostri invitati sono stati: Alice Feiring  di “The Feiring Line”, Jim Sligh di “Compagnie des Vins Surnaturels”, Oscar Wolf di “Chambers St Wines”, Mike Colameco di “Real Food, PBS”, Tara Thomas di “Wine & Spirits Magazine”, Levi Dalton di “I’ll Drink To That Podcast”, Catherine Todd di “Dame Wine” and Lorena Ascencios of “Astor Wines”.